SERVIZI

  Home

  Quanto costa

  Casi di successo

  Domande frequenti

  Richiedi Recupero

  Come spedire

  Le  Memory card

  Le Chiavette USB

  Tecnologia

  Miti da sfatare

  Condizioni del servizio

  Login rivenditori

  Area Hard Disk

  contattaci

Problemi comuni

  Pen drive non rilevata

  Pen drive spezzata

  Pen drive riconosciuta come USB MEMORY BAR

  Recuperare dati da pen drive


Recupero dati da ssd
Non rassegnarti al primo parere
Politica sulla privacy e sicurezza dei dati
Il nostro blog sul recupero dati
 
Seguici su:
Seguici su Google Plus Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Pinterest
 
 

La lucina non si accende più


Molte volte capita che trovandosi fare prove con una pen drive che non viene vista dal computer ci si accorga che il led non si accende più. Non tutte ma buona parte delle chiavette usb sono dotate di un led colorato che emette una lucina non appena viene nella porta USB. Sfatiamo subito il mito che la lucina possa essere fulminata se non si accende in quanto trattandosi di un LED non può danneggiarsi nemmeno con forti urti. Il motivo è quindi tutt'altro. Verificato innanzitutto che la porta USB funzioni e che la chiavetta sia ben inserita il problema è spesso imputabile alla parte del circuito dedicata all'alimentazione.

componenti pen drive

Si tratta di una serie di componenti passivi tra cui resistenze, condensatori, a volte diodi e un regolatore di voltaggio. Questi componenti in formato SMD sono relativamente duraturi e non sono soggetti ad un degrado naturale nelle pen drive. Questa parte del circuito è però la prima ad essere interessata da eventuali sbalzi di tensione o alimentazioni errate magari dovuti a difetti della porta USB. Altro importante fattore riguardo l'eventualità di guasti a questo tipo di componenti è la loro natura costruttiva. Il corpo di questi componenti è in materiale ceramico ed essendo a montaggio superficiale non hanno alcuna elasticità. Minime torsioni o piegamenti al circuito stampato possono provocare lesioni invisibili e microfratture che possono interrompere il passaggio di corrente o peggio variarne il valore di resistenza. Prtoppo in presenza di falsi contatti o microfratture è molto difficile la determinazione del guasto ed anche un'ispezione accurata al microscopio può essere inutile. In casi del genere a volte si preferisce procedere alle operazioni di recupero dei dati attraverso l'interfacciamento diretto dei chip di memoria.

Attenzione: tentare di sostituire i componenti senza sapere esattamente cosa si sta facendo può danneggiare irreparabilmente i dati ed impedire il recupero.
NON effettuare alcuna operazione di cui non si è sicuri per non rischiare di peggiorare la situazione.

Recuperare dati da una pen drive con la lucina che non si accende è possibile in oltre il 95% dei casi

Ti ricordiamo che effetuiamo sempre un' analisi e un preventivo completamente gratuito e senza impegno in sole 24 ore, che puoi richiedere con l'apposito pulsante in cima alla pagina.

Per maggiori informazioni il nostro personale è a tua completa disposizione

Copyright ©2009/2010/2011 SOSdati.it - P.IVA: 03171800547