SERVIZI

  Home

  Quanto costa

  Casi di successo

  Domande frequenti

  Richiedi Recupero

  Come spedire

  Le  Memory card

  Le Chiavette USB

  Tecnologia

  Miti da sfatare

  Condizioni del servizio

  Login rivenditori

  Area Hard Disk

  contattaci

Problemi comuni

  Pen drive non rilevata

  Pen drive spezzata

  Pen drive riconosciuta come USB MEMORY BAR

  Recuperare dati da pen drive


Recupero dati da ssd
Non rassegnarti al primo parere
Politica sulla privacy e sicurezza dei dati
Il nostro blog sul recupero dati
 
Seguici su:
Seguici su Google Plus Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Pinterest
 
 

Pen drive con connettore spezzato o piegato


Uno dei problemi più comuni in cui si più incorrere durante l'utilizzo quotidiano di una pen drive è il classico urto involontario. Capita che ci si ritrovi con il connettore USB spezzato o staccato dalla pen drive. Una situazione che chiaramente rende la chiavetta USB non funzionante.
A seconda della gravità del danneggiamento ci sarà la necessità di percorrere strade diverse nel processo di recupero dati.
In questa foto è possibile visualizzare un connettore piegato con distacco di 2 pin (i due più in alto) e un minimo danneggiamento del PCB che non interessa piste o componenti. connettore staccato
In questo caso l'urto ha provocato un danneggiamento con caratteristiche che lo rendono quasi sempre riparabile. Si evidenziano 2 pin distaccati dalla saldatura e un minimo cedimento del PCB localizzato in corrispondenza dei punti di massa. Tutte le piste risultano integre ed è evidente come il connettore abbia ceduto prima di provocare una flessione del circuito che avrebbe provocato danni ben più gravi.
Si può notare qui a fianco il risultato di un forte urto che ha spezzato il circuito della pen drive senza che il connettore USB si sia staccato da esso. pen drive spezzata
In questo caso il connettore di tipo diverso dal precedente è rimasto saldo al PCB tanto che nell'urto è stato il PCB a spezzarsi. In questo tipo di danneggiamento sono interessate molte piste (appena visibili nelle foto tracce di rame scoperto sui bordi della frattura). Un attimo prima del punto di rottura la flessione subita dal PCB può a volte aver provocato ulteriori danni a quelli semplicemente visibili ad occhio nudo come microfratture nelle aree circostanti e danneggiamenti o rotture nei componenti in quanto non altrettanto flessibili. Una riparazione con ricostruzione delle aree danneggiate può essere talvolta la via per recuperare i dati più in fretta. Tuttavia in situazioni simili prima di ricollegare la pen drive in sicurezza è indispensabile un'accurata ispezione al microscopio oltre a ulteriori verifiche atte determinare il regolare funzionamento di ogni componente.
In questa pen drive è visibile il connettore USB staccato dal circuito. Parte del PCB si è spezzata rimanendo attaccata al connettore tuttavia la spaccatura per entrambi i lati non interessa componenti o piste oltre alle masse. connettore spezzato
La separazione in questo caso è netta e la chiavetta USB si è spezzata in 2 parti. All'apparenza potrebbe sembrare il caso più grave. Tuttavia data la conformazione del circuito il problema è quasi certamente risolvibile con una riparazione. Parte del PCB verrà ricostruito e vi sarà applicato un nuovo connettore.


Recuperare dati da pen drive in condizioni di questo tipo non rappresentano in se casi di particolare difficoltà, necessitano però di attenzioni particolari oltre naturalmente all'applicazione delle giuste tecniche. Chiaramente ogni caso ha le sue caratteristiche uniche e durante l'analisi vengono a volte incontrate problematiche secondarie non prevedibili. Ciò che può rendere difficoltoso il recupero dei dati sono i danneggiamenti secondari di tipo elettrico il più delle volte subiti successivamente.
Ci capita molto spesso che il cliente preso dal panico provi a ricollegare la chiavetta USB tenendo unite le parti semplicemente con le mani o ancor peggio provi a saldare il connettore o le parti senza verifiche adeguate. Le conseguenze di operazioni simili possono essere imprevedibili: falsi contatti, cortocircuiti, cariche elettrostatiche possono danneggiare i dati o distruggerli del tutto
 


NON collegare mai pen drive con connettore spezzato o staccato, che presentano danni visibili o che siano prive del guscio di protezione.
NON tentare di risaldare o di riparare connettore o componenti senza la dovuta competenza e le adeguate verifiche..
Evitare di toccare parti di circuito esposte.

Recuperare dati da una pen drive spezzata è possibile!!

Ti ricordiamo che effetuiamo sempre un' analisi e un preventivo completamente gratuito e senza impegno in sole 24 ore, che puoi richiedere con l'apposito pulsante in cima alla pagina.

Per maggiori informazioni il nostro personale è a tua completa disposizione

Copyright ©2009/2010/2011 SOSdati.it - P.IVA: 03171800547